Scommesse Pallone d’Oro: quote vincente, pronostici

Il Pallone d’Oro è il premio calcistico individuale più ambito dai giocatori di tutto il mondo.
Il riconoscimento è assegnato ogni anno dalla rivista francese France Football che, attraverso i voti dei più importanti giornalisti specializzati, elegge il miglior calciatore al mondo nella stagione precdente. Andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere sul premio: quote vincente, pronostici, favoriti, storia e regolamento aggiornato.

Migliori Siti per scommettere sul Pallone d’Oro

Bonus
1
Fino a 500€ + 10% Cashback

2
800€ Senza Deposito

3
Fino a 1000€

4
€400 Di Benvenuto

5
5€ Gratis + 300€

Quote Vincitore Pallone d’Oro 2022

Le quote verranno aggiunte non appena pubblicate dai bookmakers

Candidati al Pallone d’Oro 2022

In attesa della lista ufficiale vi proponiamo una classifica dei probabili candidati per il Pallone d’Oro 2022 ipotizzata dalla nostra redazione sulla base delle prestazioni individuali dei calciatori e dei rendimenti attuali delle squadre dove militano:

  1. Karim Benzema – Real Madrid
  2. Momo Salah – Liverpool
  3. Kevin De Bruyne – Manchester City
  4. Robert Lewandowski – Bayern Monaco
  5. Kylian Mbappe – Paris Saint-Germain
  6. Sadio Mané – Liverpool
  7. Luka Modrić – Real Madrid
  8. Phil Foden – Manchester City
  9. Virgil Van Dijk – Liverpool
  10. Lionel Messi – Paris Saint-Germain

Pronostico Vincente Pallone d’Oro 2022

Considerando che non verrà preso in considerazione il Mondiale di Qatar (che varrà invece per l’edizione 2023), sull’assegnazione del Pallone d’oro 2022 peserà particolarmente il rendimento individuale dei giocatori (e dei club in cui militano) nella Uefa Champions League 2021/2022 (il trofeo più importante della stagione insomma), ecco perché il nostro pronostico vede tra i favoriti per la vittoria del premio proprio tre giocatori semifinalisti con le loro rispettive squadre in Coppa dei Campioni. Questi sono:

Karim Benzema

Scommesse Pallone d’Oro: quote vincente, pronostici

(Immagine| © Wikipedia | ©Licenza)

Il 2021/2022 dell’attaccante francese del Real Madrid è stata finora un successo dopo l’altro con una Uefa Nations League vinta con la Francia, una Supercoppa di Spagna, una semifinale di Champions League raggiunta a suon di gol (sua la rete decisiva nei tempi supplementari del quarto di finale contro il Chelsea) e un titolo nazionale che sembra essere sempre più vicino. Insomma una stagione da incorniciare per il centravanti transalpino (almeno per il momento) condita peraltro da 42 reti e 13 assist;

Momo Salah

Scommesse Pallone d’Oro: quote vincente, pronostici

(Immagine| © Wikipedia | © Licenza)

Un rendimento di tutto rispetto anche quello di Momo Salah. L'attaccante egiziano del Liverpool (classificatosi terzo nella scorsa edizione del premio) è ancora in corsa con il suo club per la vittoria sia della Premier League che della Champions League ed ha trascinato la sua nazionale fino alla finale di Coppa d’Africa (poi persa ai rigori contro il Senegal). Nella stagione in corso 2021/2022 ha messo a segno finora 30 reti e servito 15 assist.

Kevin De Bruyne

Scommesse Pallone d’Oro: quote vincente, pronostici

(Immagine| © Wikipedia | © Licenza)

Il talento belga del Manchester City è considerato da anni come uno dei migliori centrocampisti in circolazione (se non proprio il migliore in assoluto). Un’eventuale vittoria del City in Champions League (e magari anche in Premier League) potrebbe farlo entrare di diritto nella rosa dei super favoriti per il premio. Nella stagione attualmente in corso De Bruyne ha segnato 15 gol e servito 12 assist.

Storia del Pallone d’Oro

La storia del Pallone d’Oro inizia nel 1956 quando la rivista francese France Football, su spinta del giornalista ed ex calciatore Gabriel Hanot, istituisce il premio con il fine di nominare ogni anno il miglior calciatore europeo (nell’anno solare precedente) attraverso le votazioni dei più importanti giornalisti di settore.

Fino al 1994 il premio Ballon d’Or è stato assegnato come da regolamento solamente a giocatori di nazionalità europea (anche se in più edizioni derogando alla norma si è deciso di dare il premio a dei calciatori oriundi come nel caso dei giocatori argentini Alfredo Di Stéfano (vincitore come spagnolo nelle annate 1957 e 1959) e Omar Sivori (come italiano nell’edizione 1961).

Il Pallone d’Oro (nonostante i vincoli territoriali imposti dal regolamento) è divenuto negli anni il premio calcistico individuale più importante. Figurano nell’elenco dei calciatori che si sono aggiudicati il premio alcune tra le leggende del passato più amate dagli appassionati di questa disciplina come il francese Michel Platini (trionfatore nelle edizioni 1983, 1984 e 1985) e gli olandesi Johan Cruyff (premiato nelle annate 1971, 1973 e 1974) e Marco van Basten (vincitore nel 1988, 1989 e 1992). Tra gli italiani spiccano i successi dell’oriundo Omar Sivori (1961), Gianni Rivera (1969), Paolo Rossi (1982), Roberto Baggio (1993) e Fabio Cannavaro (2006).

A partire dall’anno 1995 è stato concesso l'accesso al premio anche ai calciatori extraeuropei. Proprio in quell’edizione a trionfare fu il giocatore liberiano del Milan, George Weah (unico calciatore africano ad aggiudicarsi il premio). Nell'edizione del 1997 è stata la volta invece del primo giocatore sudamericano, il brasiliano Ronaldo Il Fenomeno dell’Inter. Infine nel 2007 è stata rimossa anche l’ultima limitazione che dava l’opportunità di accedere al Pallone d’Oro solamente ai giocatori appartenenti ai club associati alla UEFA.

Nel 2010 il premio istituito da France Football si è ricongiunto al Pallone d’Oro Fifa (nato nel 1991, il premio veniva assegnato attraverso le votazioni dei ct ed i capitani delle nazionali).

Dal 2008 il premio è appannaggio quasi esclusivo della coppia Messi (7 trofei) – Ronaldo (5 trofei) con l’unica eccezione della vittoria di Luka Modrić nel 2018.

Regole e criteri d’assegnazione Pallone d’Oro

Il regolamento e i criteri di assegnazione del premio cambieranno proprio a partire dall’edizione 2022. Verranno presi in considerazione a differenza di quanto accadeva in passato le prestazioni dei calciatori nelle stagioni calcistiche (da Agosto a Luglio), prima veniva considerato invece l’anno solare precedente (da Gennaio a Dicembre). Verrà inoltre dato un peso maggiore alle prestazioni individuali rispetto a quelle di squadra.

Riassumendo:

  • Rendimento individuale del calciatore;
  • Rendimento di squadra;
  • Talento e fair play del calciatore.

Inoltre cambierà anche come verrà stabilita la rosa dei 30 candidati al premio: verranno tenute in considerazione, oltre alle liste della redazione di France Football, anche quella dell’ambasciatore del Pallone d’Oro, Didier Drogba e quelle degli elettori che hanno indovinato la top 5 nell’edizione precedente. Infine, con l’obiettivo di evitare votazioni bizzarre, sarà concesso di votare per eleggere il vincitore solamente ai rappresentanti dei migliori 100 paesi del ranking FIFA.

Statistiche e curiosità sul Pallone d’Oro

Di seguito tutte le statistiche e le curiosità più interessanti sul Pallone d’Oro.

Statistiche:

  • Lionel Messi è il calciatore ad aver vinto più volte il premio (7 edizioni, l’ultima proprio nel 2021);
  • L’argentino è stato anche l’unico ad aver trionfato in tre diversi decenni (2000, 2010 e 2020).
  • Messi detiene anche il record di vittorie consecutive del riconoscimento (4, dal 2009 al 2012);
  • Lev Jašin è l’unico portiere ad essersi aggiudicato il Pallone d’Oro (edizione 1963);
  • George Weah è l’unico calciatore africano ad aver conquistato il trofeo (edizione 1995);
  • Ronaldo Il Fenomeno è stato il calciatore più giovane a vincere il premio (nel 1997, a 21 anni e 3 mesi);
  • Stanley Matthews è stato invece il calciatore più anziano a vincere il trofeo (nel 1956, a 41 anni e 11 mesi);

Curiosità:

  • Nel 1989 è stato assegnato ad Alfredo Di Stefano un Pallone d’Oro speciale, il Super Pallone d’Oro;
  • Nel 1996 Maradona ha ricevuto un Pallone d’Oro alla carriera. Lo stesso premio è stato assegnato anche a Pelè nel 2014;
  • Nel 1999 Pelè è stato votato come Calciatore del Secolo (secondo e terzo classificato furono rispettivamente Diego Armando Maradona e Johan Cruyff). La giuria fu composta da tutti i vincitori del premio Pallone d’Oro fino ad allora (votarono in 30 su 34 totali);
  • Nel 2016, in occasione del sessantesimo anniversario del premio, la rivista pubblicò una lista rivisitata dei vincitori prima del 1995 (quando potevano aggiudicarsi il trofeo solamente calciatori di nazionalità europea), di seguito l’Albo d’Oro alternativo:
Anno Vincitore originario  Vincitore alternativo
1958 Kopa Pelè
1959 Di Stefano Pelè
1960 Luis Suarez Pelè
1961 Omar Sivori Pelè
1962 Masopust Garrincha
1963 Jasin Pelè
1964 Law Pelè
1970 Muller Pelè
1978 Keegan Kempes
1986 Belanov Maradona
1990 Matthaus Maradona
1994 Stoichkov Romario

 

  • Nel 2020 France Football ha inoltre eletto il Ballon d'Or Dream Team, la squadra formata dai migliori undici calciatori di sempre nella storia del calcio:

 

Ruolo Giocatore Periodo di attività
Portiere Lev Jašin 1950 – 1970
Terzino destro Cafu 1989 – 2008
Difensore centrale Franz Beckenbauer 1964 – 1983
Terzino sinistro Paolo Maldini 1985 – 2009
Cen. difensivo Lothar Matthäus 1979 – 2000
Cen. difensivo Xavi 1997 – 2019
Cen. offensivo Pelé 1957 – 1977
Cen. offensivo Diego Armando Maradona 1976 – 1997
Ala destra Lionel Messi 2003 -in attività
Centravanti Ronaldo 1993 – 2011
Ala sinistra Cristiano Ronaldo 2002 -in attività

Albo d’oro: l’elenco dei vincitori del Pallone d’Oro dal 1956 ad oggi

2021: Lionel Messi (Arg)
2020: non è stato assegnato causa COVID
2019: Lionel Messi (Arg)
2018: Luka Modric (Cro)
2017: Cristiano Ronaldo (Por)
2016: Cristiano Ronaldo (Por)
2015: Lionel Messi (Arg)
2014: Cristiano Ronaldo (Por)
2013: Cristiano Ronaldo (Por)
2012: Lionel Messi (Arg)
2011: Lionel Messi (Arg)
2010: Lionel Messi (Arg)
2009: Lionel Messi (Arg)
2008: Cristiano Ronaldo (Por)
2007: Kakà (Bra)
2006: Fabio Cannavaro (Ita)
2005: Ronaldinho (Bra)
2004: Andrei Shevchenko (Ucr)
2003: Pavel Nedved (Cze)
2002: Ronaldo (Bra)
2001: Michael Owen (Ing)
2000: Luis Figo (Por)
1999: Rivaldo (Bra)
1998: Zinedine Zidane (Fra)
1997: Ronaldo (Bra)
1996: Matthias Sammer (Ger)
1995: George Weah (Lbr)
1994: Hristo Stoichkov (Bul)
1993: Roberto Baggio (Ita)
1992: Marco van Basten (Ola)
1991: Jean Pierre Papin (Fra)
1990: Lothar Matthaeus (Ger)
1989: Marco van Basten (Ola)
1988: Marco van Basten (Ola)
1987: Ruud Gullit (Ola)
1986: Igor Belanov (Urss)
1985: Michel Platini (Fra)
1984: Michel Platini (Fra)
1983: Michel Platini (Fra)
1982: Paolo Rossi (Ita)
1981: Karl-Heinz Rummenigge (Ger)
1980: Karl-Heinz Rummenigge (Ger)
1979: Kevin Keegan (Ing)
1978: Kevin Keegan (Ing)
1977: Alan Simonsen (Dan)
1976: Franz Beckenbauer (Ger)
1975: Oleg Blokhin (Urss)
1974: Johan Cruyff (Ola)
1973: Johan Cruyff (Ola)
1972: Franz Beckenbauer (Ger)
1971: Johan Cruyff (Ola)
1970: Gerd Muller (Ger)
1969: Gianni Rivera (Ita)
1968: George Best (Nir)
1967: Florian Albert (Ung)
1966: Bobby Charlton (Ing)
1965: Eusebio (Por)
1964: Denis Law (Sco)
1963: Lev Yashin (Urss)
1962: Josef Masopust (Cze)
1961: Omar Sivori (Ita)
1960: Luis Suarez (Spa)
1959: Alfredo Di Stefano (Spa)
1958: Raymond Kopa (Fra)
1957: Alfredo Di Stefano (Spa)
1956: Stanley Matthews (Ing)

FAQ – Domande frequenti sulle Scommesse Pallone d’Oro

Quali sono i migliori bookmakers per scommettere sul Pallone d’Oro?

Fastbet, Betflag, Allinbet, Betfair e Snai sono i bookmakers consigliati dalla nostra redazione per scommettere sul Pallone d’Oro. Questi offrono a parer nostro le quote più vantaggiose sulla manifestazione, oltre ad essere assolutamente affidabili e sicuri (in conformità della normativa vigente ADM ex AAMS).

Chi è il favorito al Pallone d'Oro 2022?

Attualmente, considerando soprattutto le sue prestazioni in Champions League con le reti decisive per il passaggio del turno del suo Real Madrid sia agli ottavi che ai quarti di finale, Karim Benzema è da considerarsi assolutamente come favorito per il Pallone d’Oro 2022.

Chi ha vinto il Pallone d'Oro 2021?

Il Pallone d’Oro 2021 è stato vinto da Lionel Messi con 613 punti (seguito da Robert Lewandowski e Jorginho). L’ex Barcellona, protagonista nella vittoria in Copa America della sua Argentina, ha conquistato così il premio per la settima volta.

Quando si consegna il Pallone d'Oro 2022?

Non c’è ancora una data ufficiale per la consegna del Pallone d’Oro 2022 ma, considerando l’inizio del campionato del Mondo a Novembre, è verosimile che il premio possa essere consegnato nell’Autunno del 2022.

Quale calciatore ha vinto più Palloni d'Oro?

Lionel Messi è il calciatore ad aver vinto più edizioni del Pallone d’Oro (2009, 2010, 2011, 2012, 2015, 2019, 2021). La Pulce detiene anche il record di vittorie consecutive del premio (4 edizioni, dal 2009 al 2012).

Scommesse Pallone d’Oro: Il Punto di Recensioni Scommesse

Il Pallone d’Oro è indiscutibilmente il premio calcistico individuale più importante al mondo. Negli anni il riconoscimento è stato assegnato a tutti i più grandi interpreti di questa disciplina: da Ronaldo Il Fenomeno a Messi passando per Platini, Crujff, Van Basten etc.

I boookmaker mettono a disposizione per il Pallone d’Oro delle vantaggiose quote antepost: la redazione di RecensioniScommesse, come per tutte le scommesse sportive di questo tipo, consiglia di piazzare la propria giocata con le giuste tempistiche (quindi né troppo in anticipo rispetto alla fine della stagione, né a ridosso della proclamazione del vincitore). Chiaramente essendo una tipologia di scommessa sul calcio molto generica suggeriamo di approfittarne solamente a chi segue assiduamente questo sport (con costanza per tutta la stagione).